Chiare fresche e dolci acque – Francesco Petrarca

Chiare fresche e dolci acque ove le belle membra pose colei che sola a me par donna; gentil ramo, ove piacque, (con sospir mi rimembra) a lei di fare al bel fianco colonna; erba e fior che la gonna leggiadra ricoverse con l’angelico seno; aere sacro sereno ove Amor co’ begli occhi il cor m’aperse: date udienza insieme a le … Continua a leggere

Erano i capei d’oro a l’aura sparsi – Francesco Petrarca

Erano i capei d’oro a l’aura sparsi, che ‘n mille dolci nodi gli avolgea; e ‘l vago lume oltra misura ardea di quei begli occhi, ch’or ne son sì scarsi; e ‘l viso di pietosi color farsi, non so se vero o falso, mi parea: i’ che l’ésca amorosa al petto avea, qual meraviglia se di sùbito arsi? Non era … Continua a leggere